schliessen

Competenze mediche

Il Neurocentre GSMN riunisce e coordina competenze d’avanguardia nei seguenti ambiti:

NEUROLOGIA

La neurologia comprende l’insieme di tutte le malattie organiche a carico del sistema nervoso: encefalo, midollo spinale, radici nervose e nervi periferici, muscoli. Questa disciplina medica comprende la diagnosi clinica e neurofisiologica, effettuata con l’utilizzo di metodiche diagnostiche quali l’elettroencefalogramma (EEG), l’elettro-neuromiografia (ENMG) e altre tecniche (ad esempio, la puntura lombare), come anche la gestione medica, il trattamento e la neuro-rieducazione.

NEUROCHIRURGIA

La neurochirurgia comprende le operazioni chirurgiche e altri interventi (ad esempio, infiltrazioni) sul sistema nervoso per malattie quali tumori, malformazioni vascolari, lesioni cerebrali e altre patologie.

CHIRURGIA DELLA COLONNA VERTEBRALE

La chirurgia della colonna vertebrale viene praticata da neurochirurghi e specifici chirurghi ortopedici in caso di patologie del rachide (ernie discali, restringimenti del canale vertebrale).

NEURORADIOLOGIA E NEUROIMAGING

La neuroradiologia si occupa dell’imaging diagnostico o interventistico nell’ambito del sistema nervoso (RMI, TAC, radiografia, mielografia, angiografia, ecc.). In ambito interventistico, la neuroradiologia può essere impiegata nel trattamento di patologie interne localizzate nel sistema nervoso, nel midollo spinale o nei nervi periferici.

TRATTAMENTO DEL DOLORE

Il trattamento del dolore comprende la gestione pluridisciplinare (neurologi, neurochirurghi, neuro-radiologi, anestesisti, psichiatri, chinesiterapisti, fisioterapisti, farmacisti, infermieri specializzati, ecc.) del paziente affetto e può prevedere la somministrazione di farmaci, esercizio fisico e altre misure di tipo psicologico o terapeutico (ad esempio, l’ipnosi o il biofeedback).

NEURO-RIEDUCAZIONE E NEURO-RIABILITAZIONE

La rieducazione o riabilitazione neurologica si occupa della predisposizione di cure, terapie e altre misure in presenza di disturbi del sistema nervoso. Questa disciplina consente ai pazienti di recuperare il proprio deficit (ad esempio, emiplegia, perdita del linguaggio, ecc.), di adeguarsi al meglio alle eventuali conseguenze della malattia e riacquisire un determinato livello di autonomia e qualità di vita.

NEUROPSICOLOGIA

La neuropsicologia studia le relazioni intrinseche del cervello, le funzioni cognitive e il comportamento. Questa disciplina si rivolge a tutti i pazienti affetti da lesioni cerebrali di varia origine, quali ad esempio ictus, traumi craniocerebrali, tumori, malattie degenerative o dello sviluppo. Una valutazione basata su test psicometrici standard (che valutano le funzioni cognitive, come linguaggio, prassie, gnosie, memoria, funzioni esecutive e attenzione) consente di evidenziare eventuali disturbi delle funzioni cerebrali, deficit cognitivi, come anche di valutare le capacità residue, ai fini del percorso rieducativo. Ne risulta una terapia modulata in base al paziente specifico volta a ripristinare, riorganizzare e/o compensare i deficit individuati.

NEURO-ONCOLOGIA

La neuro-oncologia si occupa dei tumori del sistema nervoso centrale (meningiomi, gliomi, ecc.) e delle complicazioni neurologiche causate da cancro (metastasi) o dagli effetti collaterali neurologici di trattamenti specifici.  Sul piano terapeutico, la neuro-oncologia ricorre alla chirurgia, alla radioterapia e ai trattamenti sistemici.

NEURO-OFTALMOLOGIA

La neuro-oftalmologia si occupa dei pazienti con capacità visiva ridotta a causa di una compromissione delle vie ottiche (nervo ottico e vie visive site nel cervello) o diplopia (percezione doppia delle immagini), disturbi che possono presentarsi isolati o associati a una patologia neurologica (sclerosi multipla, miastenia, miopatia, morbo di Parkinson, ecc.).

NEURO-OTOLOGIA (ORL)

La neuro-otologia è il ramo dell’otorinolaringoiatria che ha a che fare con il sistema nervoso centrale. Questa disciplina studia i disturbi neurologici che coinvolgono le orecchie (patologie dell’udito e dell’apparato vestibolare), la gola e il viso (nervo facciale). La neuro-otologia consente anche di trattare i danni a carico della base del cranio causati da lesioni nervose o tumori.

PSICHIATRIA E NEUROPSICHIATRIA

La psichiatria consiste nella psicoterapia dei disturbi dell’umore e mentali considerati non organici (depressioni, ecc.), mentre la neuropsichiatria (neurologia comportamentale) rappresenta un ponte tra le patologie organiche del cervello (che causano disturbi dell’umore, cognitivi e/o comportamentali) e le malattie psichiatriche non dovute a lesioni cerebrali.

MEDICINA NUCLEARE

La medicina nucleare ricorre a tecniche di imaging mediante «marcatori» radioattivi (sostanze radio-farmaceutiche somministrate al paziente in dosi molto basse) e consente di formulare specifiche diagnosi con un approccio non invasivo ed estremamente efficace, in particolare nel caso dei tumori cerebrali o delle malattie del sistema nervoso (Alzheimer, Parkinson, epilessia, ecc.). Questa tecnica consente di osservare l’estensione e la progressione della malattia, le reazioni del paziente al trattamento corrente, come anche di individuare eventuali recidive al fine di adeguare al meglio la terapia.

CHIRURGIA VASCOLARE

La chirurgia vascolare si occupa della gestione operatoria delle malattie vascolari non cardiache che coinvolgono i vasi sanguigni, le arterie e le vene, attraverso tecniche chirurgiche che consentono di realizzare accessi arteriosi, by-pass o di inserire stent o protesi.